Skip to main content

Compressore a batteria

Questi compressori d’aria funzionano senza fili

Un compressore può essere adatto per una grande varietà di compiti. Tuttavia, un cavo di alimentazione spesso limita il comfort. Un compressore a batteria risolve questo problema e ti dà la massima libertà di movimento. Poiché alcuni di questi sono compressori manuali molto compatti, possono essere trasportati senza sforzo e utilizzati in qualsiasi luogo come desiderato. Marche famose come Bosch e Makita hanno offerte in questa categoria.

Compressore a batteria

Quale compressore di batterie è raccomandato, vi presentiamo qui sotto. Imparerete anche cosa dovreste considerare quando scegliete. Speriamo di potervi aiutare con questa guida.

Compressore a batteria – 3 modelli in dettaglio

Einhell PRESSITO

Einhell Pressito

La popolarità dei compressori a batteria è in costante aumento. Particolarmente popolare da qualche tempo è il Einhell PRESSITO .

Il dispositivo viene consegnato insieme a 3 diversi adattatori e un tubo dell’aria compressa lungo 7 metri. Il funzionamento avviene per mezzo di una batteria da 18V della serie Power-X-Change. Una tale batteria e un caricatore adeguato sono opzionalmente inclusi. Se necessario, il Pressito può anche essere alimentato tramite la classica corrente di rete (230V). Tutto quello che devi fare è girare un interruttore. È possibile aumentare e ridurre la pressione di lavoro tramite pulsanti. Al suo apice è di 11 bar.

Altre caratteristiche includono un display che mostra la pressione di esercizio in ogni momento e un vano laterale per riporre tutti quegli adattatori che non vengono utilizzati nel frattempo. Einhell raccomanda questo compressore per gonfiare pneumatici, palloni e materassi ad aria, tra le altre cose. Al suo massimo, eroga 16 litri d’aria al minuto. Anche se è possibile gonfiare anche oggetti di grandi dimensioni, allora non si ha una buona efficienza temporale.

Nel complesso, l’Einhell PRESSITO è un compressore a batteria popolare e conveniente. Pesa un leggero 2,1 kg ed è facile da trasportare grazie alla maniglia superiore. Inoltre, tutte le dimensioni di lunghezza sono limitate a meno di 30 cm. I punti salienti sono sicuramente la batteria flessibile e l’alimentazione di rete, nonché la pressione di esercizio fino a 11 bar. Le batterie della serie Power-X-Change possono essere utilizzate in modo flessibile in numerosi utensili del produttore.

Makita DMP180Z

Portatile Makita DMP180Z

La tradizionale azienda giapponese Makita gode di un’ottima reputazione per i suoi utensili a batteria di alta qualità. Un compressore di batteria raccomandabile del produttore è il Makita DMP180Z .

Anche questo modello è alimentato da una batteria da 18V. Qualsiasi modello della collaudata serie LXT può essere utilizzato per questo scopo. A seconda della capacità, il compressore pesa fino a 1,8 kg pronto all’uso. Questo significa che può essere portato da A a B con facilità. Inoltre, è lungo solo 26 cm e largo 8 cm, il che permette di operare in spazi ristretti con fiducia. La pressione è facilmente regolabile tramite i pulsanti + e -. È possibile scegliere tra bar, PSI o kPa sul display illuminato.

L’interruttore on/off sul lato, lo spegnimento automatico e il fatto che un interruttore a farfalla deve essere permanentemente premuto per il funzionamento assicurano un alto livello di sicurezza. È possibile impostare la pressione di esercizio fino a 8,3 bar – una volta raggiunta, il dispositivo si spegne. A proposito, la fornitura include anche tutti i comuni adattatori per pneumatici e giochi per il tempo libero (4 in numero).

Nel complesso, il Makita DMP180Z è un compressore a batteria di alta qualità. Grazie ai 4 adattatori disponibili, è versatile in giardino e in macchina. L’operazione non è assolutamente complicata. Un altro punto forte è l’illuminazione a LED, grazie alla quale si può sempre vedere cosa si sta facendo. Come sapete da Makita, la batteria è dotata di un’affidabile protezione da sovraccarico.

Bosch EasyPump

Bosch EasyPump

Nel frattempo, Bosch ha anche portato sul mercato un compressore manuale compatto a batteria. Questo porta al Bosch EasyPump .

Questo compressore è particolarmente pratico, perché pesa solo 430 grammi. La batteria è saldamente integrata e si carica tramite l’adattatore USB incluso. Inoltre, sono inclusi 3 adattatori per valvole e una borsa in tessuto. Con l’aiuto di questi, si può tranquillamente gonfiare i pneumatici di vari mezzi di trasporto. Inoltre, varie attività di svago sono garantite per funzionare senza problemi grazie a questo utile strumento. Nonostante la mini tensione di 3,6 volt, è possibile procedere fino a 10,3 bar. La pressione di lavoro attuale può essere letta su un display illuminato.

Il fatto che l’uscita dell’aria sia limitata al minimo diventa chiaro quando si tiene in mano il compressore a batteria. Anche con una pressione d’esercizio di 0 bar, è possibile erogare un massimo di 10 litri/minuto. Per questo motivo ha davvero senso riempire solo piccoli oggetti. Anche un pneumatico quasi vuoto richiederebbe un sacco di tempo e di nervi con questo.

In sintesi, il Bosch EasyPump è un compressore manuale a batteria molto piccolo. Pesa meno di 500 g ed è estremamente comodo da usare. Tuttavia, è pieno di caratteristiche utili. Per esempio, tutti gli adattatori possono essere conservati in modo sicuro nella maniglia. C’è anche una luce LED. Si può trovare immediatamente la strada con l’operazione, di cui sono responsabili le etichette chiare. Tuttavia, va notato che questo compressore può davvero offrire solo poca aria / unità di tempo.

Compressore a batteria – Si dovrebbe sempre prestare attenzione a quanto segue

Unità e funzionalità

Anche se i compressori a batteria sono ancora abbastanza nuovi, c’è già una buona selezione di produttori di marche collaudate. All’interno di questa categoria, si può fare una distinzione tra 2 tipi:

  • Compressori manuali compatti
  • Modelli più grandi con caldaia

I modelli piccoli si trovano molto più spesso. Poiché l’aria non può essere “preparata” qui, deve essere compressa in modo permanente. Di conseguenza, il livello massimo di rumore è da aspettarsi in tutto. In cambio, potete aspettarvi una gestione spensierata. I compressori manuali a batteria possono essere utilizzati nei luoghi più remoti e a volte sono così piccoli da entrare nella tasca di un paio di pantaloni da lavoro.

I modelli con una caldaia sono particolarmente importanti quando c’è bisogno di molta aria/tempo. La scelta del luogo e del trasporto è un po’ più difficile. Nella maggior parte dei casi, si tratta di modelli particolarmente pregiati che possono essere utilizzati anche nel commercio. Una raccomandazione in questo contesto è il compressore Metabo Power 160-5 18 LTX BL.

Inoltre, si può affermare che i compressori a batteria lavorano quasi esclusivamente senza olio. Poiché il compressore non richiede olio, questo non deve mai essere acquistato o smaltito. Lo sforzo di manutenzione è comunque limitato al minimo, perché i componenti elettronici si consumano solo lentamente (supponendo un buon modello).

Il funzionamento di un compressore ad accumulatore è simile a quello di altre forme di azionamento. In primo luogo, è necessario un gas – sotto forma di aria ambiente. Questo viene poi compresso sotto l’influenza del lavoro meccanico. Questa parte è fatta per lo più da pistoni (compressore di pistoni). In alcuni casi, tuttavia, vengono utilizzate delle viti (compressore a vite). Durante il processo, si genera energia e la pressione aumenta. Una volta raggiunta la pressione di lavoro desiderata, il compressore si spegne automaticamente per motivi di sicurezza e può essere avviato.

Performance

La performance è sempre di importanza decisiva. Non solo determina i risultati, ma anche l’aspetto della sicurezza. In questo contesto, bisogna tenere d’occhio 2 parametri in particolare: l’aria erogata (volume di consegna) e la pressione di lavoro.

Si può vedere quanta aria il compressore può prendere e quanta ne può erogare guardando la capacità di aspirazione e la capacità di erogazione. Entrambi sono indicati nell’unità litro/minuto. È perfettamente normale che venga erogata meno aria di quella che viene assorbita.

Più aria può essere erogata al picco, più si è universali. Tuttavia, un compressore a batteria è di solito limitato a valori ben al di sotto dei 50 litri/minuto. Pertanto, tali dispositivi non sono adatti a gonfiare oggetti di grandi dimensioni. Inoltre, non possono fornire avvitatori a impulsi, pistole di verniciatura o sabbiatrici – in alcuni casi sono necessarie diverse centinaia di litri/minuto.

La pressione di lavoro, d’altra parte, può essere promettente anche con piccoli compressori manuali. Per l’uso privato, i valori tra 6 e 8 bar sono spesso sufficienti. Affinché possiate avere una panoramica della pressione di lavoro richiesta per i diversi compiti, abbiamo creato una tabella per voi qui:

Compito

  • Gonfiare la palla o il materasso ad aria
  • Gonfiare una gomma di bicicletta
  • Aerografo e vernice
  • Gonfiare i pneumatici dell’auto
  • Fornire aria compressa alla chiodatrice e alla cucitrice
  • Fornite un avvitatore a impulsi o una sabbiatrice con aria compressa

Pressione di lavoro

  • 2 bar
  • 2-4 bar
  • 4 bar
  • 3-6 bar
  • 6 bar
  • 8-10 bar

Manipolazione di

La manipolazione dovrebbe ovviamente essere il più confortevole possibile. In questo caso, non ci si deve aspettare alcun disagio fisico e ci si può dedicare completamente al compito da svolgere.

Un compressore a batteria promette generalmente un alto livello di comfort. Questo inizia con il fatto che non devi cercare una presa di corrente. Finché c’è una batteria carica, può essere usato ovunque. Non c’è nessun cavo, che potrebbe limitare la libertà di movimento e rappresenta anche un pericolo di inciampo.

La manipolazione è flessibile, perché il peso è spesso inferiore a 3 kg. Così, un compressore a batteria può essere trasportato anche da donne e anziani senza sforzo. Questo non richiede nemmeno necessariamente una maniglia, che tuttavia è spesso disponibile.

Interessante è anche uno sguardo alle dimensioni. Alcuni compressori a batteria sono lunghi solo 20 cm e larghi 5 cm (per esempio il Bosch EasyPump). Questi compressori possono essere conservati in qualsiasi attrezzatura e possono anche essere portati nella tasca di un paio di pantaloni da lavoro, se necessario.

Nella maggior parte dei casi, l’avvio è senza complicazioni. Questo è assicurato da un aggancio rapido e da elementi di comando con simboli chiari. L’accensione e lo spegnimento avvengono tramite un pulsante di accensione centrale. La pressione di lavoro è regolata da pulsanti +/-.

Una volta raggiunta la pressione di lavoro desiderata, un compressore a batteria di solito si ferma automaticamente. Questa circostanza aumenta notevolmente la sicurezza. Puoi scoprire la pressione di lavoro guardando il display digitale.

Vale anche la pena ricordare che questa categoria in particolare comprende spesso un certo numero di accessori. Non è raro che un compressore a batteria venga consegnato insieme a 3-5 adattatori diversi, con i quali è possibile gonfiare senza complicazioni pneumatici di biciclette e auto, ma anche palloni e altri giocattoli per il tempo libero. Alcuni adattatori possono essere conservati direttamente nell’alloggiamento, in modo da potervi accedere in qualsiasi momento.

Inoltre, un compressore a batteria può essere dotato di una luce LED. Grazie a questo, è possibile avviare in modo affidabile il funzionamento anche in nicchie buie.

Volume

Il volume può avere un impatto significativo sul comfort durante il funzionamento. È espresso in unità di dB (decibel). In genere, i compressori superano un livello sonoro di 90 dB e quindi, purtroppo, devono essere soprannominati rumorosi. Durante il funzionamento prolungato, possono persino danneggiare l’udito.

Fortunatamente, si può dire che un compressore a batteria è almeno più silenzioso della media. Il livello sonoro qui è spesso intorno agli 80 dB, ma questo non merita ancora il titolo di tranquillo. Attualmente non ci sono compressori speciali silenziosi in questa categoria.

Un modello silenzioso è particolarmente importante quando si opera in ambienti sensibili (ospedale, scuola, casa di cura). Anche nell’area interna, un silenzioso compressore a batteria promette molto più comfort.

Dove comprare

Ci sono molti modi per comprare un compressore a batteria. La selezione è particolarmente ampia sui grandi mercati online, come Amazon ed eBay. Poiché molti commercianti sono in concorrenza tra loro, di solito si possono trovare prezzi molto equi.

Offline, i dispositivi sono disponibili nei negozi al dettaglio come Lidl o Aldi. I negozi di moto e bici spesso ne hanno anche in stock. Inoltre, ci sono rivenditori di utensili elettrici ben forniti che offrono anche compressori a batteria.

Prezzo

Naturalmente, anche il prezzo ha una certa influenza sulla decisione. In generale ci dovrebbe essere un giusto equilibrio tra aspirazione e budget. Allora il potenziale di essere delusi è ridotto al minimo. Più aria ti serve per unità di tempo e più spesso il compressore deve essere usato, più devi investire. I dispositivi costosi di solito hanno componenti particolarmente durevoli.

I compressori a batteria sono nel segmento di prezzo medio e basso. Le prime offerte di compressori manuali compatti sono già disponibili a partire da circa 40 euro. Anche se la loro potenza d’aria è molto limitata, possono fornire una pressione d’esercizio di 8 bar. Inoltre, puoi risparmiare denaro se hai già una batteria e un caricatore adatto.

Compressore a batteria – Ci sono vantaggi e svantaggi

Un compressore a batteria ha molti vantaggi da offrirvi, che sono principalmente legati alla gestione. Dato che non è necessaria la corrente elettrica, è possibile il funzionamento nell’angolo più lontano del giardino, nel campeggio, ecc. In generale, la maggior parte dei modelli non pesa quasi nulla e può essere usata con assoluta facilità. Tuttavia, non tutti i requisiti possono essere soddisfatti. Affinché possiate soppesare comodamente i pro e i contro dei dispositivi, abbiamo creato una panoramica per voi qui sotto:

Vantaggi

  • Scelta comprovata tra i marchi di fiducia
  • Soluzioni che sono tanto convenienti quanto di alta qualità
  • Massima libertà di movimento
  • Il peso è per lo più moderato, in modo che anche le donne e gli anziani possano aspettarsi una gestione senza sforzo
  • Alcuni modelli sono così piccoli che possono essere portati in una tasca dei pantaloni
  • Funzionamento intuitivo tramite pulsanti illustrati e display digitale
  • Nonostante la bassa tensione elettrica, si può raggiungere una pressione di lavoro di 8 bar e più
  • Diversi adattatori per valvole sono di solito inclusi nella fornitura
  • Il LED rende possibile un funzionamento affidabile anche in aree buie
  • Manutenzione minima grazie al funzionamento senza olio
  • Rispettoso dell’ambiente (soprattutto rispetto a un compressore a benzina)

Svantaggi

  • La potenza dell’aria è limitata al minimo, motivo per cui il gonfiaggio di grandi oggetti e l’uso di vari strumenti ad aria compressa devono essere omessi
  • Solo in rari casi l’aria compressa può essere preparata in un recipiente voluminoso



Nessun commento trovato


Hai una domanda o un'opinione sull'articolo? Condividila con noi!

La tua mail non viene pubblicata. Campi obbligatori sono marchiati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.