Skip to main content

Motosega a batteria Makita

Queste sega a batteria di Makita sono raccomandate

L’azienda giapponese Makita gode di un’ottima reputazione tra i tuttofare e i fai-da-te di tutto il mondo. La gamma completa comprende anche motoseghe di vari modelli. Una motosega a batteria Makita è particolarmente popolare per l’uso privato. Offre la massima libertà di movimento e può essere utilizzato con assoluta facilità. Inoltre, il suo motore è considerato a bassa usura e silenzioso. Tuttavia, i dispositivi possono fornire abbastanza potenza per abbattere piccoli alberi e tagliare tronchi a misura.

Motosega a batteria Makita

Quale sega a batteria di Makita è raccomandata, vi presentiamo qui sotto. Imparerete anche cosa dovreste considerare in questo contesto. Speriamo di potervi aiutare con questa guida.

Motosega a batteria Makita – 3 modelli nella presentazione

Makita DUC353Z

36V DUC353Z recensioni

Le seghe a batteria di Makita godono di grande popolarità. Un bestseller assoluto, che si distingue anche in questo segmento, è il modello Makita DUC353Z .

Il dispositivo ha una lama lunga 35 cm ed è adatto a tagliare tronchi d’albero con un diametro fino a 30 cm. Le due batterie da 18V, che forniscono una tensione combinata di 36V, forniscono molta potenza. Tuttavia, non si dovrebbe richiedere permanentemente la sega a batteria con tronchi spessi, perché allora la protezione da sovraccarico entrerà naturalmente in azione rapidamente. La velocità della catena può essere variata tra 0 e 20 m/s attraverso la velocità del motore. Questo significa che, se necessario, è possibile tagliare i rami sottili in modo pulito e controllato.

Tra l’altro, il montaggio della catena senza attrezzi e il tensionamento della stessa senza attrezzi offrono un alto livello di comfort. Inoltre, è possibile controllare la capacità della batteria in qualsiasi momento tramite un display a LED, così come il livello attuale dell’olio. Il serbatoio da 200 ml di quest’ultimo è trasparente. Il freno a catena esistente assicura anche un alto livello di sicurezza.

Nel complesso, la DUC353Z è una popolare motosega a batteria di Makita. Ha una potenza sorprendente e, in combinazione con la lama lunga 35 cm, può tagliare con facilità anche tronchi spessi. Le maniglie ergonomiche e i comandi intuitivi assicurano sempre un alto livello di comfort. Potete anche controllare la capacità del serbatoio dell’olio e la capacità delle due batterie in qualsiasi momento. I clienti trovano questa sega a batteria davvero grande in larga misura.

Makita DUC254Z (Solo)

Elettrica DUC254Z

Alcune motoseghe a batteria di Makita sono particolarmente comode da usare. Un buon esempio in questo contesto è il Makita DUC254Z .

Questa sega pesa 3,2 kg e può quindi essere utilizzata anche da donne e anziani con assoluta facilità. Si chiama Solo perché una sola batteria da 18V è sufficiente per il funzionamento. La lunghezza della lama è limitata a 25 cm, il che spiega immediatamente che il dispositivo non è destinato all’abbattimento di alberi. L’idoneità per la sramatura e la manutenzione ininterrotta è ancora migliore, perché la velocità della catena è di ben 24 metri al secondo.

A proposito, è possibile regolare la quantità di olio individualmente. Una finestra di visualizzazione permette di vedere il volume rimanente nel serbatoio in qualsiasi momento. Un’altra caratteristica speciale di questa sega è la modalità Torque Boost. Premendo un pulsante, si può richiamare una potenza extra per un breve periodo. Tuttavia, con l’aumento della velocità e della trasmissione di potenza, aumenta anche il rischio di lesioni quando si maneggia questa sega con impugnatura superiore.

Nel complesso, la DUC254Z Solo è una motosega a batteria compatta di Makita. È facile da maneggiare ed è ideale per la cura degli alberi. Grazie all’alta velocità della catena, i rami possono essere tagliati molto rapidamente. Tuttavia, se non sei attento, qui il rischio di incidenti è particolarmente alto. Tra l’altro, l’alloggiamento XPT è protetto in modo affidabile contro gli spruzzi d’acqua e la polvere. I clienti sono entusiasti in molti casi.

Makita DUC355Z

Sega DUC355Z

Non a tutti piace assecondare il desiderio di estensioni costanti. Questo è anche il diritto di ogni individuo. Una motosega a batteria convenzionale rappresenta il Makita DUC355Z .

Con questa sega a batteria, la catena è ancora attaccata e messa in tensione tramite viti e dadi convenzionali. Questi sono meno suscettibili di essere danneggiati rispetto al ricambio in plastica. La barra di guida è ancora una volta un collaudato 35 cm di lunghezza. Insieme alla potenza combinata di 36V, si possono di conseguenza tagliare modeste quantità di legna da ardere senza complicazioni. Anche l’abbattimento di piccoli alberi ha un discreto successo.

Nonostante il potenziale di potenza sorprendentemente alto, il peso che include entrambe le batterie è limitato a un moderato 5,4 kg. Anche il livello di rumore rimane in una gamma piacevole. È possibile regolare la velocità in base alle proprie esigenze, ad esempio, per poter tagliare i rami sottili in modo pulito. L’alloggiamento resistente agli spruzzi e il freno a catena assicurano anche un alto livello di sicurezza.

In sintesi, possiamo dire che la DUC355Z è una motosega a batteria particolarmente potente di Makita. Può richiamare così tanta potenza che molti clienti raccomandano di tenere quattro batterie da 5-6 Ah in magazzino. La gestione della catena è un po’ più complicata, ma è particolarmente sostenibile e sicura. I clienti sono molto soddisfatti di questo modello, ma a volte si lamentano che l’espulsore di chip si intasa rapidamente. Tuttavia, questo è anche più o meno dovuto alle prestazioni distinte.

Motosega a batteria Makita – Questo è ciò che generalmente conta

Design

Le motoseghe a batteria stanno diventando sempre più popolari per un motivo. Dopo tutto, combinano la libertà di movimento di un modello a benzina con i vantaggi di un motore elettrico. Rispetto ai modelli a benzina e a cavo, ci sono vantaggi e svantaggi.

In primo luogo, bisogna notare che la tecnologia agli ioni di litio utilizzata qui non è esattamente economica. Oltre alla sega stessa, sono sempre necessari almeno una batteria e un caricatore. Combinati insieme, questi set sono significativamente più costosi delle motoseghe elettriche.

Una volta caricata la batteria e riempito l’olio della catena (la catena si lubrifica da sola), l’avvio è semplice, basta premere un pulsante. In questo contesto, una luce verde si accende su Makita. Se questo non avviene per ragioni presumibilmente inspiegabili, il freno della catena è probabilmente attivato. In questo caso, è necessario tirare rapidamente indietro il paramano. Un simbolo di blocco indica la posizione attuale.

Poiché non c’è bisogno di un cavo, la gamma di usi non è affatto limitata al giardino. Potete anche portare comodamente una sega a batteria Makita nella foresta e persino cambiare e ritensionare la catena sul posto, senza l’uso di attrezzi.

In generale, il motore elettrico promette una bassa usura e un livello di rumore attenuato. Non richiede praticamente nessuna manutenzione e non emette fumi di scarico malsani.

Spada

La daggerboard, detta anche rail in gergo tecnico, merita sicuramente attenzione. La lunghezza deve adattarsi alle esigenze del sito. Inoltre, il materiale utilizzato è importante.

Più lunga è la spada, più spessi possono essere anche i tronchi. Tuttavia, il prerequisito per questo è che anche la potenza del motore aumenti allo stesso tempo. I professionisti esperti possono segare circa il doppio del diametro con i modelli a benzina. Tuttavia, poiché i modelli a batteria tendono ad essere piuttosto deboli, questo è il capolinea molto prima. Ma questo di solito non importa, perché questo tipo di sega è spesso usato per segare tronchi compatti e per sramare.

Una motosega a batteria Makita è dotata di una lama lunga da 11,5 a 35 cm. I modelli lunghi sono adatti per segare e tagliare tronchi d’albero con un diametro fino a circa 30 cm.

Le motoseghe a batteria sono generalmente buone per i seguenti usi:

  • Abbattimento di piccoli alberi
  • Fare quantità moderate di legna da ardere
  • Sramatura degli alberi
  • Intaglio di sculture

Il materiale di fabbricazione preferito è di solito l’acciaio solido. Questo è considerato estremamente robusto e senza torsioni.

Potenza e tempo di funzionamento

La performance è di fondamentale importanza. Non deve necessariamente essere completo, ma molto più adatto alle condizioni del sito. In questo contesto, vale la pena dare un’occhiata a diversi parametri per una motosega a batteria.

Il primo posto dove cercare la potenza potenziale è la tensione della batteria, che è espressa in volt. Una motosega a batteria Makita funziona “solo” con una batteria da 18V o con due batterie da 18V contemporaneamente. Dispositivi con 2 batterie hanno una tensione combinata di 36V, che può quindi anche münzen in un aumento di potenza.

Anche la velocità della catena è rilevante. Si dovrebbe puntare a una velocità elevata quando si tratta di grandi resistenze (questo non è così importante con i modelli a benzina). Quando si sramano strutture fini, invece, una bassa velocità permette un migliore controllo e un taglio pulito. Makita fa il compromesso perfetto qui: È possibile variare la velocità e quindi anche la velocità della catena.

Le motoseghe a batteria Makita hanno un motore senza spazzole. Chiamato anche motore senza spazzole, permette di risparmiare spazio, è efficiente ed ecologico e può ancora sprigionare molta potenza. I motori senza spazzole non solo richiedono meno energia del classico motore a spazzole in carbonio, ma anche non si scaldano così tanto, il che aumenta la durata.

Inoltre, va da sé che la capacità della batteria deve essere presa in considerazione. È indicato nell’unità Ah (ampere ore). Più alto è il valore, più lunga è la durata della batteria. Makita offre valori tra 1,5 Ah e 6 Ah nel segmento delle batterie 18V. È possibile estendere l’autonomia a volontà tenendo diverse batterie a portata di mano, perché possono essere sostituite in qualsiasi momento.

Manipolazione di

Ogni produttore dovrebbe considerare suo dovere fornire all’utente la massima facilità d’uso. Allora la gestione non è mai fastidiosa e può persino essere divertente. Una motosega a batteria Makita soddisfa questa circostanza grazie a vari fatti.

Naturalmente, un peso leggero contribuisce prima di tutto alla maneggevolezza senza sforzo. Una sega a batteria Makita pesa meno di 3 kg in alcuni casi e può quindi essere usata senza sforzo anche da donne e anziani.

L’impugnatura anteriore di tutti i nuovi modelli è leggermente ondulata in modo da poterli afferrare senza scivolare. Inoltre, vengono utilizzati elementi gommati che evitano sensazioni di pressione nei palmi delle mani.

Inoltre, di solito non è necessario fornire uno strumento separato. Il serbatoio dell’olio, visibile dall’esterno, ha un classico tappo a vite (la lubrificazione della catena avviene in modo indipendente). Inoltre, la catena può essere messa in tensione tramite un regolatore più/meno. Il montaggio e lo smontaggio è spesso fatto da una serratura a torsione.

Poiché non c’è bisogno di un cavo, non può interferire con la libertà di movimento o essere tagliato. A differenza di un modello a benzina, puoi anche avviare la tua sega comodamente al tocco di un pulsante.

Il fatto che la velocità possa essere variata in questo segmento è raro. Grazie a questo fatto, una sega a batteria Makita può essere usata molto universalmente.

Tramite i LED indicatori di capacità si può vedere in qualsiasi momento come è la gamma. Si possono così escludere sorprese improvvise.

Sicurezza

Naturalmente, anche l’aspetto della sicurezza deve essere preso in considerazione. Non importa quanto sia buona la motosega, c’è sempre un certo rischio di lesioni. Sia il produttore che l’utente possono fare la loro parte nel ridurre al minimo il rischio di incidenti.

Visivamente evidente su ogni motosega a batteria Makita è la protezione della mano ad ampio raggio. Protegge in modo affidabile la mano e serve anche come freno della catena. Se viene spinto in avanti – come spesso accade involontariamente in caso di contraccolpo – il motore e la catena si fermano immediatamente.

Una protezione da sovraccarico incorporata assicura anche che il motore e le batterie non siano esposti a uno stress eccessivo. In caso di pericolo corrispondente, il dispositivo si spegne automaticamente.

Il basso livello di rumore del motore elettrico senza spazzole assicura anche che il tuo udito e la tua relazione con i tuoi vicini non ne soffriranno.

Inoltre, si dovrebbe sempre indossare un adeguato abbigliamento protettivo. Questo include guanti da lavoro, pantaloni antitaglio e scarpe con tappi di acciaio o plastica. Se c’è il rischio di caduta di rami, si consiglia di indossare un casco con protezione per il viso.

Prezzo

Naturalmente, il prezzo ha sempre una certa influenza sulla decisione. Dovrebbe essere sempre in un rapporto equo con le vostre richieste. Più potenza ti aspetti dalla tua motosega e più esteso è il lavoro, più dovresti investire.

Una motosega a batteria Makita è chiaramente un prodotto di qualità. Se hai già le batterie e il caricatore giusti, puoi risparmiare. Tuttavia, bisogna pianificare un investimento di 200 euro e più. Questo tipo è generalmente più costoso del tipo con cavo – questo è un dato di fatto per tutti i produttori.

Motosega a batteria Makita – Offre grandi vantaggi

Una motosega a batteria Makita ha molti vantaggi da offrirti. Prima di tutto, si può godere di una buona selezione di modelli particolarmente compatti e di dispositivi più grandi per l’abbattimento degli alberi all’interno di questa categoria. Tutti i dispositivi hanno in comune il fatto di essere poco complicati e comodi da usare. Tuttavia, non possono soddisfare tutte le richieste. Affinché tu possa soppesare rapidamente i pro e i contro, ti abbiamo fornito una panoramica qui sotto:

Vantaggi

  • Grande selezione
  • Ci sono sia modelli particolarmente piccoli per i lavori di ramificazione/intaglio che modelli più grandi per l’abbattimento degli alberi
  • Può essere utilizzato con tutte le batterie Makita 18V
  • La libertà senza fili significa che qualsiasi posizione remota può essere raggiunta come richiesto
  • La catena può essere messa in tensione e cambiata senza attrezzi separati
  • Il motore senza spazzole e la tensione combinata di 36V forniscono molta potenza
  • Il peso leggero e le impugnature morbide assicurano una manipolazione senza sforzo
  • La velocità della catena fino a 24 m/s riduce lo sforzo supplementare e porta a risultati di taglio puliti
  • La velocità può essere regolata in modo variabile
  • La capacità residua della batteria può essere visualizzata in qualsiasi momento tramite il display a LED
  • Il serbatoio dell’olio è trasparente e quindi rivela permanentemente il rispettivo livello di riempimento
  • Abbastanza tranquillo, motivo per cui non è necessario indossare protezioni per l’udito e il vicinato non si sentirà disturbato
  • Funzionamento rispettoso dell’ambiente

Svantaggi

  • Quando si abbattono gli alberi, questo tipo generalmente raggiunge rapidamente i suoi limiti (il diametro dovrebbe essere al massimo di 30 cm)
  • La tecnologia agli ioni di litio e i caricatori associati rendono l’acquisto non troppo economico

Video: Recensione Makita DUC353Z 36V




Nessun commento trovato


Hai una domanda o un'opinione sull'articolo? Condividila con noi!

La tua mail non viene pubblicata. Campi obbligatori sono marchiati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.